Blog: http://adestra.ilcannocchiale.it

Comunicato Stampa 21/07

Il passaggio a livello è andato “in pensione”. Con la chiusura della scorsa settimana, hanno fatto la comparsa nel sottopasso, delle rampe. Dovrebbero servire, questi irti scivoli, per consentire il passaggio ai disabili in carrozzella e facilitare le mamme che debbono spingere un passeggini.

Le pendenze percentuali, da far invidia alle più ardue salite del Tour, sono talmente elevate da impedire un reale impiego tanto per i passeggini che per le carrozzelle.

Ancora una volta l’amministrazione, che i lavori ha fatto eseguire, dimostrata tutta la inefficacia. Gli interventi si fanno senza chiedersi se davvero capaci di rispondere alle esigenze concrete.

“Denunciamo con forza – aggiunge Gian Luca Matlì, capogruppo di “Avigliana nel Cuore” – che non c’è modo per un portatore d’handicap di passare direttamente da corso Laghi a corso Torino. E’ questa è incivile. Auspichiamo che il sindaco Mattioli si spenda in prima persona per risolvere la situazione”.

Ufficio Stampa

“Avigliana nel Cuore”

Pubblicato il 18/7/2007 alle 15.16 nella rubrica TORINO E VALSANGONE.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web